Fatti sui mercati

Fatti fantastici del mercato azionario

Il mercato azionario è un posto meraviglioso per investire i tuoi soldi. È anche un luogo affascinante con una lunga storia. Vediamo un paio di fatti al riguardo.

1. Il mercato azionario ha più di 400 anni!

Molte volte, si pensa che il mercato azionario sia qualcosa di moderno. Ma questo è iniziato molto tempo fa, più di 100 anni fa. L'idea del mercato azionario venne nei Paesi Bassi nel 1602, quando la Compagnia olandese delle Indie orientali iniziò a emettere azioni cartacee.

2. Ci sono più di 60 borse nel mondo!

La Borsa di New York (NYSE) o NASDAQ sono le due borse più famose e più grandi. Queste sono oltre 60 borse nel mondo. Il secondo trio più grande è quello asiatico. È composto dal Japan Exchange Group (JPX), dalla Borsa di Shanghai (SSE) e dalla Borsa di Hong Kong. La borsa più piccola del mondo è la Borsa delle Seychelles. Ha solo quattro titoli diversi e una capitalizzazione di mercato totale di circa 100 milioni di dollari USA.

3. Il mercato azionario ha il 70% di probabilità di salire su ogni anno

Secondo l'esperienza delle anteprime, il mercato azionario ha più possibilità di salire e scendere. Il Dow Jones Industrial è cresciuto del 70% degli anni. E negli ultimi 40 anni, lo Standard & Poor’s 500 (S & P500) è aumentato del 77% degli anni. Questa è una differenza molto significativa. Questo proviene da dati storici; va avanti da 100 anni. Quindi, ha tutte le possibilità di continuare.

4. Ottobre è il mese più volatile

C'è un mito per il mercato azionario in ottobre, chiamato anche come effetto di ottobre. Prima menzioniamo due grandi incidenti verificatisi in ottobre, il Great Crash del 1929 e il Crash del 1987 furono entrambi ad ottobre. Per essere onesti con la nostra analisi, dobbiamo dire che questo è successo molto tempo fa e l'effetto non è significativo. Si noti che in ottobre stavano finendo più mercati di orso che a partire da qui. Quindi, sempre meno persone credono nell'effetto ottobre. Tuttavia, si vede che ottobre è il mese più volatile del mercato azionario. I movimenti del mercato sono maggiori durante il mese di ottobre rispetto a qualsiasi altro mese dell'anno. Infine, è ampiamente riconosciuto che ottobre è il mese più volatile.

5. Settembre è il mese peggiore

Abbiamo visto ottobre il mese migliore, nel frattempo diciamo l'altra parte della verità, settembre è il peggiore. Non esiste ancora alcun motivo specifico per cui ciò accada, ma si ritiene che alcune persone incassino i loro rendimenti alla fine dell'estate, causando una certa recessione. Un'altra ipotesi è che alcuni trader prendano le loro vacanze in agosto, quando tornano, chiudono le loro posizioni per prendere i loro soldi in contanti. Questa forza vende pressione e declino. Dovresti vendere il tuo capitale investito a settembre? No, è un'esperienza storica. Potrebbe cambiare.

6. Gli Stati Uniti costituiscono il 40% del mercato azionario mondiale

Come accennato in precedenza, il mercato azionario mondiale è grande, con 60 borse. Quello degli Stati Uniti è di gran lunga il più grande. Nel 2018 i mercati statunitensi rappresentavano il 40% del mercato azionario mondiale. È troppo rispetto al secondo paese, il Giappone, che costituisce il 7,59% del mercato totale. È interessante il modo in cui un paese sfrutta al massimo il mercato totale. I cinque maggiori mercati azionari dei paesi sono (ad agosto 2018):

1. Gli Stati Uniti, 40,01%

2. Giappone, 7,59%

3. Cina, 7,51%

4. Hong Kong, 6,51% 5. Il Regno Unito, 4,49%

7. L'analogia di Bear and Bull viene dalla California

I mercati rialzisti e dei mercati ribassisti sono due nozioni molto popolari nei mercati azionari. Un mercato ribassista è un mercato che sta scendendo e un mercato rialzista sta salendo. Sono chiamati in questo modo perché un orso sta attaccando dall'alto con un movimento verso il basso. E un toro sta attaccando dal basso con un movimento verso l'alto. Non è una storia certa su quei nomi, ma si dice che provengano da orso e corride in California. È stato come un evento in città la domenica dopo la chiesa. Ci sono stati molti combattimenti e alla fine dell'evento c'è stata una rissa tra un orso grizzly e un toro da combattimento spagnolo. Di solito gli orsi erano in difesa mentre il toro era il primo ad attaccare. Questi combattimenti potrebbero aver portato all'analogia tra orso e toro del mercato azionario.

8. La quota più costosa è Berkshire Hataway

Tutti hanno sentito parlare di Warren Buffet. È considerato uno degli investitori più intelligenti. Ha fondato il Berkshire Hataway che detiene il prezzo delle azioni più elevato nel mercato azionario. Una quota di Classe A del Berkshire Hataway (BRK.A) attualmente costa più di 300.000 dollari. Nel 1992 era oltre 10'000 USD. Nel 2006, valeva già 100'000 USD. Nel 2014 ha superato i 200.000 dollari. E fino a 300.000 nel 2018. Ci sono anche azioni di classe B che sono più economiche se si desidera investire in questa società.

9. Il primo Investing Book risale al 1688

Se abbiamo detto prima che il mercato azionario stava funzionando anni fa, ora impariamo anche che il primo libro sugli investimenti è stato pubblicato in precedenza. Il primo libro sull'investimento è Confusion of Confusions, di Joseph De La Vega. È un libro spagnolo su speculazione e investimenti. Un libro che più di 300 anni è ancora molto applicabile al mercato azionario di oggi!

10. Un uomo ha usato il mercato azionario per capire l'idrogeno degli Stati Uniti

Questo fatto è fantastico! Cosa c'entra la bomba all'idrogeno con il mercato azionario? Non molto, ma puoi trovare cose a riguardo guardando le valutazioni del mercato azionario. Negli anni '50, gli Stati Uniti stavano studiando la bomba all'idrogeno (o bomba termonucleare). Ai fisici era proibito rivelare quale combustibile fosse usato per esso. Molte persone ne erano curiose. Un professore di economia, Armen Alchian, è riuscito a scoprire che il litio era usato come combustibile. Durante i test ha visto che il prezzo delle azioni della Lithium Corp è aumentato in modo significativo. Questa società ha registrato un rendimento del 461% durante l'anno principale dell'esperimento! Armen Alchian ha cercato di pubblicare le sue scoperte. Ma è stato proibito dal governo per la sicurezza nazionale. Solo molto più tardi è stato in grado di pubblicarlo! Tra tutti questi fatti del mercato azionario, questo è quello che mi ha sorpreso di più.