Indicatori più cruciali

Gli indicatori economici sono argomenti molto importanti nel mondo degli investimenti, il loro rilascio può avere un effetto immediato sulla volatilità dei prezzi delle attività. Esistono tre categorie di indicatori: iniziale, coincidente e in ritardo. Si ritiene che gli indicatori principali cambino prima che alcuni aspetti del cambiamento economico. Possono darti una visione di ciò che potrebbe accadere prima che accada effettivamente. Gli indicatori coincidenti rispecchiano i cambiamenti nell’economia che avvengono nello stesso momento in cui stanno realmente accadendo. Gli indicatori in ritardo mostrano i loro cambiamenti dopo che si sono verificati i cambiamenti nell’economia e non sono affatto utili per la previsione. I tassi di interesse sono un motore cruciale dei comportamenti di mercato e tutti gli indicatori economici sono osservati con molta attenzione dalle banche centrali poiché decidono sulla loro politica monetaria.

► Prodotto interno lordo (PIL)

Il rapporto sul PIL è l'indicatore numero uno per tutte le economie. È lo specchio più chiaro dello stato generale dell'economia. Il PIL è annunciato l'ultimo giorno di ogni trimestre e riflette il attività del trimestre precedente. Il PIL è il valore totale di tutti i beni e servizi prodotti dall'intera economia durante il trimestre in cui il PIL viene rilasciato; ciò non include comunque le esportazioni. Il valore totale è espresso in valore monetario, il numero importante da cercare è il tasso di crescita del PIL.

► L'indice dei prezzi alla produzione (PPI)

Il rapporto sul PIL è l'indicatore numero uno per tutte le economie. È lo specchio più chiaro dello stato generale dell'economia. Il PIL è annunciato l'ultimo giorno di ogni trimestre e riflette l'attività del trimestre precedente. Il PIL è il valore totale di tutti i beni e servizi prodotti dall'intera economia durante il trimestre in cui il PIL viene rilasciato; ciò non include comunque le esportazioni. Il valore totale è espresso in valore monetario, il numero importante da cercare è il tasso di crescita del PIL.

► Indice dei prezzi al consumo (CPI)

Il rapporto CPI viene utilizzato per misurare l'inflazione. Questo rapporto viene rilasciato il 15 di ogni mese e mostra i dati del mese precedente. L'IPC misura quanto più o meno un consumatore può acquistare beni e servizi con la stessa quantità di denaro di mese in mese.

► Indice delle vendite al dettaglio

L'indice delle vendite al dettaglio mostra le merci vendute nel settore del commercio al dettaglio, dalle grandi catene ai negozi locali più piccoli, prende un campione di una serie di negozi al dettaglio in tutto il paese. L'indice delle vendite al dettaglio è stato rilasciato intorno al 12 del mese; riflette i dati del mese precedente.

► Ordini di beni durevoli

Il rapporto sugli ordini di beni durevoli mostra quanto la gente spende per acquisti a lungo termine. Gli acquisti a lungo termine sono considerati prodotti che durano più di tre anni. Il rapporto DGO è pubblicato il 26 di ogni mese e si dice che abbia un buon impatto sul futuro di industria manifatturiera.

► Indicatori di occupazione

Il più importante annuncio di lavoro viene pubblicato il primo venerdì di ogni mese. Rappresenta il tasso di disoccupazione; che include la percentuale della forza lavoro che è in grado di lavorare ma non ha un lavoro; il numero di nuovi posti di lavoro creati da governi e aziende; le ore lavorative medie settimanali e le retribuzioni medie orarie. Questa relazione ha sempre un impatto significativo sul movimento del mercato.

► Indice di fiducia dei consumatori

Questo indice presenta il potere di spesa dei consumatori e la fiducia che provano per lo stato dell'economia. È stato rilasciato l'ultimo martedì del mese. Più i consumatori si sentono sicuri della propria economia, più spenderanno, più soldi saranno in movimento, più l'economia diventa più forte.

► NAPM

NAPM è l'acronimo di National Association of Purchasing Management Index e misura le condizioni nel settore manifatturiero. Viene rilasciato il primo giorno lavorativo del mese e riflette i dati del mese precedente.

► Libro beige

Il rapporto sul libro beige fa parte dei preparativi del FOMC per i suoi incontri ed è pubblicato 8 volte all'anno. Il rapporto viene pubblicato due mercoledì prima di ogni riunione del Federal Open Market Committee. Il rapporto sul libro beige riassume le condizioni economiche in ciascuna delle regioni della Fed. Questo rapporto è visto come un indicatore di come la Fed potrebbe agire nella prossima riunione.

► Tassi di interesse

I tassi di interesse sono i principali driver nei mercati Forex; gli altri indicatori sopra menzionati sono osservati dal Federal Open Market Committee per avere una visione completa dell'economia. La Fed può usare gli strumenti a sua disposizione per abbassare, aumentare o lasciare invariati i tassi di interesse, a seconda delle prove raccolte sulla salute dell'economia.